Lavori di consolidamento di costoni rocciosi eseguiti in Costiera Amalfitana

Chi sono i rocciatori? Geologi, tecnici o operai edili?

I rocciatori rappresentano una risorsa nel panorama degli interventi in quota, e sono uomini o donne che dopo un iter formativo arrivano in punti dove per accedervi è necessario l’uso di funi, proprio per questo motivo sono spesso chiamati “Operatori su Funi”.

I rocciatori esperti, si muovono agilmente in ambienti spesso ostili, come lavori esposti e in quota e versanti montani, dove i mezzi operativi usati normalmente non hanno accesso diretto.
Cardine srl si avvale di specialisti su funi per effettuare interventi in quota come sistemazioni idrogeologiche anche a seguito di frane o caduta massi, consolidamento di pareti rocciose e applicazione di barriere paramassi o di reti metalliche.

Ecco alcune immagini di rocciatori durante un intervento presso un costone roccioso sovrastante il porto di Salerno in Campania:

Per iniziare a diventare Operatori su Funi (abbreviato OsF) è necessario partecipare ad un corso della durata minima di 32 ore. La legge impone un limite minimo ma da esperienza personale e decennale nel mondo delle funi posso dire che non sono affatto abbastanza per essere “padroni dell’arte”. Il corso insegna le basi della sicurezza, l’esperienza in cantiere fornisce poi la competenza. Nelle proprie attività Cardine srl impiega sia geologi ad esempio per lo studio di un fronte roccioso, sia tecnici, ma anche operai edili per la realizzazione di interventi di messa in sicurezza dei versanti.

Inserito in News.